Welcome

Quali sono le funzioni di una piastra per waffle?

Indubbiamente puoi usare la tua nuova piastra per waffle per cucinare questo dessert delizioso. Tuttavia ci sono degli extra, presenti ormai in sempre più modelli, che possono rendere la tua vita più facile e migliorare quindi anche la tua esperienza d’uso. Scopriamoli insieme!

Funzioni ed extra

Una funzione che torna sempre comodo è quella della seleziona manuale della temperatura. In questo modo potrai ottenere dei waffle la cui doratura sia sempre proprio come piace a te, più o meno croccante. Ricordiamo comunque che la temperatura ideale dovrebbe essere di 180 gradi, ma ormai quasi tutte le piastre presenti in commercio offrono un range di temperatura che va dai 50 gradi ai 300 gradi.

Segue poi il timer, efficace per monitorare in qualsiasi momento la preparazione dei waffle. Esso farà sì che la piastra si spenga quando la cottura giunge al termine, evitando quindi di bruciare le cialde o, al contrario, ti lasciarle ancora troppo crude. È sicuramente una funzione molto utile per chi ha sempre da fare, o semplicemente per chi non ha molta dimestichezza con queste preparazioni.

Allo stesso modo, possono sempre tornare utili delle spie luminose, che segnalino l’attivazione e lo spegnimento della piastra per waffle. Questa luce è generalmente rossa, ed entra in funzione automaticamente quando necessario. In altri casi, il colore potrebbe variare in base ad altre azioni, come ad esempio il termine della cottura dei waffle. Anche questo extra è molto utile per chi ha ancora molto da imparare su come ottenere i waffle perfetti, quindi consigliamo di tenerla in gran considerazione nel momento dell’acquisto.

Come abbiamo visto, scegliere una piastra per waffle dotata di un maggior numero di extra e funzioni può far sempre comodo. Per fortuna, il mercato offre davvero tanti modelli diversi fra cui scegliere.

Leggi anche: Come funziona la connettività di rete di un router Wi-Fi?