Welcome

Come funziona la connettività di rete di un router Wi-Fi?

Un router Wi-Fi ti serve ovviamente per essere sempre connesso alla rete internet. Ma ti sei mai chiesto come funzioni alla base questa connettività di rete? Non è nulla di così complicato! Scopriamolo insieme!

Connettività di rete

La connettività di rete di un router Wi-Fi è direttamente collegata ad un altro concetto, ovvero quello di standard. Non a caso, quando acquisti un router Wi-Fi, devi controllare a quale standard di rete esso sia aggiornato. Ne esistono infatti di diversi, sia wireless che cablata, e comportano tutti dei diversi termini di trasmissione di dati. In altre parole, essi influenzano fortemente la velocità di trasmissione del tuo nuovo router Wi-Fi.

Lo standard e quindi la connettività di rete di ogni router Wi-Fi sono sempre riportati sulla scheda tecnica del prodotto, quindi sarà facile da individuare.

Uno dei primi standard di rete è il 802.11a, sicuramente il più datato, con una copertura di soli 35 metri al chiuso. Ad esso è poi seguito lo standard di rete 802.11b, che offre al tuo router Wi-Fi una trasmissione dati fino a 11 Mbps.

Più aggiornato è lo standard di rete 802.11g, che aiuta il tuo router Wi-Fi a coprire un’area poco più vasta, ovvero 38 metri. Se stai cercando ancora maggiore copertura, allora lo standard di rete 802.11n con i suoi 70 metri al chiuso è la scelta giusta per te.

Lo standard di rete 802.11n sfrutta sia la frequenza a 2,4 GHz che quella dei 5 GHz, con una velocità che arriva addirittura a 150 Mbps ma una copertura che resta entro i 70 metri al chiuso. Se stai cercando una maggiore velocità a discapito della copertura, allora ti consigliamo lo standard di rete 802.11ac, che permette al tuo router Wi-Fi di toccare velocità fino a 433 Mbps.

Conoscere gli standard e la connettività di rete del tuo router Wi-Fi è molto importante, poiché’ ti dà un’idea della velocità di rete che potrai raggiungere quando sei connesso.